Eventos Externos

CONGRESO DE JOVENES FRIULANOS LATINOAMERICANOS - BRASIL

Il presidente del Friuli ai giovani del Mercosur

Tondo: “La nostra presenza, non è solidarietà ma un investimento per il futuro del Friuli Venezia Giulia

Organizzato dalle Associazioni Regionali ALEF, Associazione Giuliani nel Mondo, EFASCE, ERAPLE ed Unione Emigranti Sloveni del Friuli Venezia Giulia, si é tenuto a Porto Alegre - Brasile - dall’11 al 13 settembre il Convegno continentale dei giovani corregionali dell’America Latina, al quale ha partecipato il Presidente della Regione Renzo Tondo. Erano presenti a Porto Alegre fra gli altri il vicepresidente del Consiglio regionale Maurizio Salvador che ha portato il saluto del Presidente del Consiglio Edouard Ballaman

I lavori si sono svolti in tre “work shop”: "Cultura e formazione” coordinato dal prof. Bruno Tellia dell’Università di Udine; "Ricerca e innovazione" coordinato dall’ing. Gabrielle Gatti, direttore di Pianificazione strategica dell’Area Science Park di Trieste; "Economia e internazionalizzazione" coordinato dal dott. Diego Comuzzi, esperto di rapporti internazionali con l'America Latina.

Il Presidente della Regione Tondo, durante il discorso di chiusura del Convegno, ha affermato che questo incontro con le giovani generazioni di corregionali all'estero rappresenta per il FVG un'inversione strategica per il successo della politica di internazionalizzazione della Regione, ed ha anche considerato fondamentale il ruolo delle Associazioni per tale fine, invitando i giovani partecipanti a tenersi in contatto diretto con lui tramite il suo blog (http://renzotondo.blogspot.com/)

Ha anche sottolineato che "L'emigrazione non è più quella dei nonni e dei padri ed essere italo brasiliani o italo argentini rappresenta oggi un valore aggiunto. La parola Italia richiama a "fare sistema" coinvolgendo anche altre regioni italiane: "Non ha senso dividersi nel particolarismo", ha detto e ha rivolto un ringraziamento per il lavoro svolto dall'assessore regionale Roberto Molinaro, per il quale il convegno di Porto Alegre rappresenta un traguardo importante.

Le conclusioni dei lavori hanno messo in evidenza il notevole coinvolgimento dei giovani in questo progetto di internazionalizzazione, non solo per la diffusione della lingua italiana, che secondo il Presidente Tondo deve considerarsi come un mezzo, non come un fine in se stesso, per consentire a tutti la possibilità di partecipare ai Progetti di formazione, investimento ed innovazione che la Regione offre, adatti alla costruzione di un nuovo modello economico che permetta attraverso questi giovani altamente qualificati una relazione import-export che porterà beneficio in entrambe i territori ed al quale devono contribuire le aree culturali e sociali.

Tondo ha inoltre detto: "molte piccole imprese del Friuli Venezia Giulia non dispongono dei mezzi né delle strutture per arrivare ad un mercato tanto grande come il latinoamericano, allora perché non proporre progetti di crescita nei quali i giovani corregionali possano svolgere un ruolo come relatori e gestori di accordi? La nostra presenza in questo Convegno non è solidarietà a fondo perduto, ma un investimento per il futuro del Friuli Venezia Giulia".

Al work shop economico sono stati discussi temi quali:
• Relazioni fra imprenditori della regione
• Mantenere la mente aperta non soltanto a prodotti ma a servizi
• Sui siti di internet: essere coscienti dell´informazione già esistente
• L´unione delle associazioni per aiutare la comunicazione interna
• Accordo di cooperazione istituzionale con l´INTA
• La possibilità per le associazioni di assumere un ruolo di intermediazione nel mondo economico
• Sviluppare la formazione imprenditoriale
• La possibilità di utilizzare strumenti di comunicazione come i corsi a distanza
• Come ricevere più informazioni socio economiche dalla Regione FVG E sono state fatte le seguente proposte:
• Creazione di una rete tematica economica e sociale tra le diverse associazioni, avendo un coordinatore in ognuna
• Stimolare incontri tra gli imprenditori
• Insistere con i corsi di sviluppo imprenditoriali
• Stimolare la realizzazione di accordi fra la Regione e gli enti di ricerca e sviluppo dei nostri Paesi.

Queste notizie sono state date dall’Alef. In riferimento alle richieste del work shop Cultura e Formazione riguardanti la divulgazione della cultura e notizie regionali, l’ALEF (Associazione Lavoratori Emigrati e Famiglie del FVG) le svolge già da parecchi anni, attraverso i due siti Internet (http://www.alef-fvg.it e http://www.alefargentina.com.ar) la divulgazione di libri, CD, DVD, sulla storia della Regione e della sua emigrazione; i corsi di lingua e cultura italiana e friulana; il ciclo di cinema del FVG: lo scambio di studenti fra università e lo sviluppo di percorsi formativi congiunti fra le università della Regine Friuli Venezia Giulia e le università dell’America Latina come pure la diffusione delle possibilità formative in FVG come il Corso Origini del MIB di Trieste al quale partecipano ogni anno anche i giovani dell’ALEF; le due trasmissioni radiofoniche in Argentina...

Riguardo il favorire all’estero le celebrazioni commemorative più significative dell´Italia, i Circoli Alef sono sempre presenti nelle rispettive città a queste celebrazioni.

In quanto alla collaborazione delle Associazione regionali con le altre realtà italiane presenti all’estero, possiamo parlare - sottolineano all’Alef - degli stage socio culturali che ogni anno organizziamo con le associazioni ERAPLE ed EFASCE, come pure il progetto sul Cooperativismo e lavoro associato in corso da quattro anni e diversi altri.

Arriva adesso il momento di concretizzare i Progetti che ora stanno avvenendo in forma individuale e che i giovani costruiranno unitariamente formando una rete di lavoro: sarà una scommessa a lungo termine ma consideriamo che sarà proficua visto l'impegno dei nostri giovani.

E’ stato molto apprezzato dai giovani l'atteggiamento del presidente Tondo che ha dialogato con loro, ascoltando le loro inquietudini, rispondendo a infinite domande e soprattutto offrendo loro il suo appoggio e quello della Regione, spingendoli a mantenersi uniti alla loro identità d'origine e dentro un progetto che porterà beneficio ad ambedue i Paesi. Il presidente é stato anche intervistato dai direttori dei due programmi radiofonici dell’ALEF in Argentina sostenuti dal governo regionale: Benvignude Furlanie (di Buenos Aires) e Fuarce Furlans (di Colonia Caroya-Cordoba). (Alef)

portoalegre1.jpg

Cinco de las asociaciones regionales (Alef, Efasce, Giuliani nel Mondo, Unione Sloveni y Eraple) se encuentran trabajando en la organización de este Congreso en Brasil que se realizará el fin de semana entre el 10 y 13 de septiembre próximo.

El objetivo del encuentro es propiciar un mejor conocimiento recíproco y la incorporación en la vida de la Región de las jóvenes generaciones de descendientes, a través de la tradición cultural, de la realidad socio económica actual y de las políticas futuras de nuestra Región. a fin de "conocerse y acercarse"

El programa versará sobre el Sistema Friuli Venezia Giulia y sus relaciones con el Mercosur, sistema político e institucional, relaciones entre la Región y las comunidades en el extranjero, las asociaciones, rol de las pequeñas y medianas empresas

En Noticias

Circoscrizione Consolare Cordoba

Links